LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
Rupert Everett. Bucce di banana
AUTOBIOGRAFIA - AGOSTO 2007

Se il lettore immaginasse una commedia brillante, spruzzata di melodramma e condita dalla sottile ironia inglese, riuscirebbe a immaginare la vita di Rupert Everett. Si trovava - per puro caso - a Berlino il giorno della caduta del muro, a Mosca nei mesi della fine del comunismo, a Manhattan l'11 settembre. Acuto osservatore della follia umana, racconta tic e manie dei vip...

Se il lettore immaginasse una commedia brillante, spruzzata di melodramma e condita dalla sottile ironia inglese, riuscirebbe a immaginare la vita di Rupert Everett. Si trovava - per puro caso - a Berlino il giorno della caduta del muro, a Mosca nei mesi della fine del comunismo, a Manhattan l'11 settembre. Acuto osservatore della follia umana, racconta tic e manie dei vip: da Sharon Stone, a Julia Roberts, fascinosa e potente, passando per Madonna, Donatella Versace, Andy Warhol, Elyzabeth Taylor. Insomma, Rupert non risparmia nessuno, nemmeno se stesso, regalando insieme una storia originale, un divertente romanzo alla Nick Hornby e un po' di gossip alla "Vanity Fair".