LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
Quel che non stato
NARRATIVA - SETTEMBRE 2008

Micol ha preso la direzione sbagliata. Ha perso l'amore della sua vita, la passione che travolge una volta sola. Ora un libro riaccende la sua memoria. L'ha appena acquistato e nel risvolto di copertina - non ha dubbi - si fa cenno a un episodio che la riguarda. Legge il romanzo e ogni dettaglio coincide. Come mai il nome dell'autore non le dice nulla? In verità ...

Micol ha preso la direzione sbagliata. Ha perso l'amore della sua vita, la passione che travolge una volta sola. Ora un libro riaccende la sua memoria. L'ha appena acquistato e nel risvolto di copertina - non ha dubbi - si fa cenno a un episodio che la riguarda. Legge il romanzo e ogni dettaglio coincide. Come mai il nome dell'autore non le dice nulla? In verità non lo conosce nessuno. forse si tratta di uno pseudonimo. Che fare? Una cosa è chiara: deve scoprire chi è. In quel raccponto c'è la sua storia d'amore con Manlio, tenero e affascinante, c'è la sua decisione di abbandonare la famiglia, c'è infine l'appuntamento al quale Manlio non si è mai presentato. Seguendo gli indizi disseminati nel romanzo Micol riesce a trovare una strada.