LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
La stirpe del Leone
NARRATIVA STORICA - SETTEMBRE 2008

Inghilterra, tra il XII e il XIII secolo. Dopo i travagliati inizi come cavaliere della casa reale e campione di tornei, l'audacia e la lealtà di William Marshal sono state ricompensate con la mano della giovane Isabelle de Giare, erede di vaste proprietà in Gran Bretagna, Norrnandia e Irlanda. Ma la stabilità e il benessere di cui la coppia ha goduto, con la famiglia...

Inghilterra, tra il XII e il XIII secolo. Dopo i travagliati inizi come cavaliere della casa reale e campione di tornei, l'audacia e la lealtà di William Marshal sono state ricompensate con la mano della giovane Isabelle de Giare, erede di vaste proprietà in Gran Bretagna, Norrnandia e Irlanda. Ma la stabilità e il benessere di cui la coppia ha goduto, con la famiglia in rapida crescita, rischiano di venire meno quando re Riccardo muore e lo scettro passa a suo fratello, l'ambiguo Giovanni Senzaterra. Nel fosco periodo che segue, mentre imperversa la rivolta angioina, la leggendaria fedeltà dei Marshal è messa a dura prova da un sovrano crudele e sospettoso che non esita a pretendere in ostaggio i due figli maggiori dalla "stirpe del leone" - come viene chiamata per lo stemma araldico e il grande coraggio dimostrato - e a impadronirsi dei suoi possedimenti in Inghilterra. La scelta fra l'onore e la ribellione minaccia di allontanare William e Isabelle e di mandare in pezzi la solida unione; grazie al loro grande amore riusciranno non solo ad affrontare una situazione difficile, ma anche a superare un impensabile traguardo.