LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
Il pirata e il condottiero
NARRATIVA STORICA - MAGGIO 2008

Siamo nel sedicesimo secolo, l'Europa è dilaniata da guerre interne: le rivalità fra Carlo V re di Spagna e Francesco I di Francia; l'Impero ottomano che avanza fino alle porte di Vienna mentre le acque e le coste del Mediterraneo sono martoriate dagli attacchi dei pirati barbareschi. Il nome del pirata Dragut, feroce, spietato e astuto come pochi...

Siamo nel sedicesimo secolo, l'Europa è dilaniata da guerre interne: le rivalità fra Carlo V re di Spagna e Francesco I di Francia; l'Impero ottomano che avanza fino alle porte di Vienna mentre le acque e le coste del Mediterraneo sono martoriate dagli attacchi dei pirati barbareschi. Il nome del pirata Dragut, feroce, spietato e astuto come pochi, comincia a correre di bocca in bocca come una maledizione. L'intera cristianità lo cerca per i suoi crimini ma un uomo più di tutti gli dà la caccia: è l'Ammiraglio genovese Andrea Doria. A lui e alla sua famiglia spetterà di inseguirlo e combatterlo in un susseguirsi di avventure mozzafiato narrate in prima persona dai protagonisti. La storia però è un filo aggrovigliato e in mezzo ai capitoli si inseriscono brevi storie ambientate ai giorni nostri fino all'ultima, inquietante che getterà la sua ombra oscura su tutte le pagine del libro.