LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
QUESTA NON E' L'ITALIA

Con un taglio saggistico-narrativo alan friedman ci racconta in tempo reale quali sono i maggiori cambiamenti cui sta andando incontro il nostro paese. L'autore ci guida attraverso i temi caldi del momento per districarci tra le innumerevoli informazioni da cui ogni giorno veniamo raggiunti, separando il grano dal loglio. La situazione attuale è molto critica e tante sono le questioni su cui riflettere o interrogarsi. L'immigrazione è veramente un'emergenza nazionale? Le regole della moneta unica possono essere realmente riviste? Il nostro sistema bancario è solido? Quanto è affilata la spada di damocle del nostro debito pubblico? Rischiamo un'altra crisi? Nella sua lucida analisi, friedman non ferma il proprio sguardo all'interno dei confini dello stivale, ma si spinge oltre, guardando al futuro dell'europa, alle mutevoli dinamiche...

Con un taglio saggistico-narrativo alan friedman ci racconta in tempo reale quali sono i maggiori cambiamenti cui sta andando incontro il nostro paese. L'autore ci guida attraverso i temi caldi del momento per districarci tra le innumerevoli informazioni da cui ogni giorno veniamo raggiunti, separando il grano dal loglio. La situazione attuale è molto critica e tante sono le questioni su cui riflettere o interrogarsi. L'immigrazione è veramente un'emergenza nazionale? Le regole della moneta unica possono essere realmente riviste? Il nostro sistema bancario è solido? Quanto è affilata la spada di damocle del nostro debito pubblico? Rischiamo un'altra crisi? Nella sua lucida analisi, friedman non ferma il proprio sguardo all'interno dei confini dello stivale, ma si spinge oltre, guardando al futuro dell'europa, alle mutevoli dinamiche geopolitiche e alle travagliate relazioni tra l'europa e la russia, la cina e gli stati uniti di donald trump. E le conclusioni potrebbero essere sorprendenti. Un'analisi a tutto tondo del nostro paese dove, come è successo con "ammazziamo il gattopardo", l'autore è capace di mettere a fuoco le questioni che più stanno a cuore ai lettori, dando risposte semplici e chiare. Senza lasciare spazio a inutili catastrofismi, perché le ricette ci sono e basta solo seguirle.