LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
UN FEROCE DICEMBRE

A cloontha passato e presente, mito e ricordi si mischiano senza soluzione. Michael bugler vi è tornato deciso a far fruttare i terreni dei suoi avi. Ha vissuto in australia per anni come uno straniero e adesso tutto ciò che vuole è lavorare la sua terra. Joseph brennan, il suo vicino, non ha mai lasciato il paese in cui è nato. Nonostante un'iniziale amicizia, brennan vede bugler come una minaccia: non gli piacciono le sue innovazioni, il suo atteggiamento di sfida. Soprattutto, non può dimenticare che una volta le loro famiglie erano nemiche. Sua sorella breege, invece, ne è attratta. Quel giovane forestiero le sembra incarnare quanto...

A cloontha passato e presente, mito e ricordi si mischiano senza soluzione. Michael bugler vi è tornato deciso a far fruttare i terreni dei suoi avi. Ha vissuto in australia per anni come uno straniero e adesso tutto ciò che vuole è lavorare la sua terra. Joseph brennan, il suo vicino, non ha mai lasciato il paese in cui è nato. Nonostante un'iniziale amicizia, brennan vede bugler come una minaccia: non gli piacciono le sue innovazioni, il suo atteggiamento di sfida. Soprattutto, non può dimenticare che una volta le loro famiglie erano nemiche. Sua sorella breege, invece, ne è attratta. Quel giovane forestiero le sembra incarnare quanto è mancato finora nella sua vita - novità, spregiudicatezza, il coraggio di cambiare - e se ne innamora. E quando bugler pretende di riavere un appezzamento sfruttato dai brennan, le tensioni covate troppo a lungo non possono che deflagrare. In maniera feroce.