LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
La chiave d'oro
GIALLO STORICO - MAGGIO 2008

Spagna, 1272. Il cavaliere templare Guillem de Montclar riceve dall'ordine una nuova missione: recuperare il misterioso libro "La chiave d'oro", testo cataro scampato al fuoco dell'Inquisizione. L'ultimo possessore conosciuto del libro sarebbe Adalbert de Gaussac, il quale però non ha nessuna intenzione di rivelare i propri segreti e anzi, prima di affrontare la morte medita ...

Spagna, 1272. Il cavaliere templare Guillem de Montclar riceve dall'ordine una nuova missione: recuperare il misterioso libro "La chiave d'oro", testo cataro scampato al fuoco dell'Inquisizione. L'ultimo possessore conosciuto del libro sarebbe Adalbert de Gaussac, il quale però non ha nessuna intenzione di rivelare i propri segreti e anzi, prima di affrontare la morte medita una terribile vendetta contro alcuni membri dell'Inquisizione colpevoli di avergli inflitto, in passato, un dolore immenso. In viaggio con alcuni inquietanti personaggi, tra i quali la stessa figlia di Gaussac e un sinistro commerciante che sembra conoscere le qualità di qualsiasi erba medicinale o velenosa, Guillem dovrà riuscire a destreggiarsi nelle maglie di un intrigo politico e religioso davvero pericoloso e capire la verità prima che sia troppo tardi, in primo luogo per la sua stessa vita.