LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
L'ultima flotta dello zar - L'epico viaggio verso Tsushima
STORIA - MAGGIO 2008

1904-1905. Russia e Giappone si contendono il predominio su Manciuria e Corea. La flotta nipponica ha già distrutto quella russa sul Pacifico e, per forzare il blocco navale imposto su Port Arthur lungo le coste cinesi, lo zar Nicola II decide di trasferire nel Pacifico la flotta del Baltico. Sotto il comando dell'eroico ammiraglio Rozdestvenskij si compie così un'impresa straordinaria: la circunmnavigazione di Europa e Africa, l'attraversamento ...

1904-1905. Russia e Giappone si contendono il predominio su Manciuria e Corea. La flotta nipponica ha già distrutto quella russa sul Pacifico e, per forzare il blocco navale imposto su Port Arthur lungo le coste cinesi, lo zar Nicola II decide di trasferire nel Pacifico la flotta del Baltico. Sotto il comando dell'eroico ammiraglio Rozdestvenskij si compie così un'impresa straordinaria: la circunmnavigazione di Europa e Africa, l'attraversamento dell'Oceano Indiano e l'approdo nell'Oceano Pacifico, in mesi di estenuante navigazione fra potenze ostili (la Gran Bretagna non concede il passaggio del Canale di Suez, la Francia ostacola l'approdo in Madagascar), difficoltà di reperire combustibile e approvvigionamenti (le ditte tedesche ritardano nelle consegne), l'inettitudine del comando generale dello zar, l'impreparazione di parte dell'equipaggio (tirato fuori dalle galere di Mosca). Arrivati in vista delle coste coreane, quel che resta della terza squadra viene infine annientato grazie al genio strategico dell'ammiraglio Togo in una delle più epiche battaglie di tutta la storia: la battaglia di Tsushima.