LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
BATTLEFIELD 3 - IL RUSSO

Per anni, Dima Mayakovsky è stato il simbolo del terrore per i nemici della grande Madre Russia. Ma da quando l'Urss non esiste più, Dima è stato dimenticato, come le forze speciali alle quali apparteneva. Adesso però c'è ancora bisogno di lui: a Teheran è comparso un individuo molto pericoloso e il Cremlino sa che l'unico in grado di portarlo allo scoperto e sconfiggerlo è proprio l'ex Spetsnaz. Tocca a lui creare una squadra fatta di combattenti addestratissimi e più che mai determinati. Mentre la situazione intorno a loro precipita, Dima e i suoi uomini devono combattere per difendere l'onore e per salvare la vita di milioni...

Per anni, Dima Mayakovsky è stato il simbolo del terrore per i nemici della grande Madre Russia. Ma da quando l'Urss non esiste più, Dima è stato dimenticato, come le forze speciali alle quali apparteneva. Adesso però c'è ancora bisogno di lui: a Teheran è comparso un individuo molto pericoloso e il Cremlino sa che l'unico in grado di portarlo allo scoperto e sconfiggerlo è proprio l'ex Spetsnaz. Tocca a lui creare una squadra fatta di combattenti addestratissimi e più che mai determinati. Mentre la situazione intorno a loro precipita, Dima e i suoi uomini devono combattere per difendere l'onore e per salvare la vita di milioni di persone... "Avevo intuito subito che Battlefield 3 era speciale" scrive Andy McNab. "Aveva qualcosa che agli altri videogiochi mancava. In una parola, aveva sostanza: una miscela di emozione, coraggio, fisicità che rendeva l'esperienza del gioco davvero unica." Queste sono le ragioni che hanno convinto McNab a collaborare con gli sviluppatori del gioco, che nelle mani dell'ex SAS e autore bestseller internazionale si è trasformato in un romanzo ancor più ricco di azione e di adrenalina.