LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
Nemiche - Donne e rivalitÓ: la competizione al femminile
SAGGIO DI PSICOLOGIA - APRILE 2008

È vero che le donne sono sempre solidali fra loro? L'indagine condotta da Susan Shapiro Barash dimostra il contrario: le donne amano "farsi lo sgambetto" e le strategie che mettono in atto per ostacolarsi fanno impallidire i più sgamati "squali" appartenenti al cosiddetto sesso forte. Detto questo l'autrice di "Nemiche" constata come spesso la rivalità fra donne risulti alla lunga dannosa sia per la "vittima" sia per la "carnefice" e spiega come è possibile cambiare il modo di rapportarsi alle altre...

È vero che le donne sono sempre solidali fra loro? L'indagine condotta da Susan Shapiro Barash dimostra il contrario: le donne amano "farsi lo sgambetto" e le strategie che mettono in atto per ostacolarsi fanno impallidire i più sgamati "squali" appartenenti al cosiddetto sesso forte. Detto questo l'autrice di "Nemiche" constata come spesso la rivalità fra donne risulti alla lunga dannosa sia per la "vittima" sia per la "carnefice" e spiega come è possibile cambiare il modo di rapportarsi alle altre, senza diventare arrendevoli, ma anzi imparando a farsi valere e stimare senza imbrogliare e prevaricare. Leggendo "Nemiche" imparerete: perché le donne non vogliono e non riescono ad ammettere la rivalità; in che modo le ragazze sono educate fin da piccole a competere con le altre; quali sono gli ambiti di maggior competizione; come si differenzia la rivalità maschile da quella femminile; a distinguere fra spirito competitivo, invidia e gelosia; a capire quando la competizione è sana e quando non lo è; perché le donne trovano irresistibile fare lo sgambetto alle altre donne; strategie utili per limitare la competizione e instaurare dei rapporti sinceri e amichevoli con le altre donne.