LIBRERIA

La storia della libreria Tarantola inizia con Alfredo, considerato uno dei capostipiti di quelle famiglie pontremolesi che dalla Toscana si mossero, contribuendo alla diffusione del libro in Italia. Furono in molti a varcare il Passo della Cisa, girovagando per il Paese a vendere testi e volumi contenuti in capienti gerle di legno appese alle spalle. Durante il periodo della carboneria i libri così distribuiti vennero a rappresentare preziose custodie di volantini inseriti fra le pagine [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
NOVITÀ
HOME
La signora della notte
THRILLER - GIUGNO 2009

È un incidente di macchina del tutto casuale a mettere in contatto Pietro Rodano, boss mafioso, con Alvise Prosdocimi, docente di storia delle religioni, ed è la ricerca di Chiara, la giovane figlia di Rodano, a unirli in un’avventura mozzafiato che si snoda tra Europa e Medio Oriente. Impossibile trovare due persone più diverse, ma il professore è terrorizzato e disposto a tutto pur di sparire dalla ...

È un incidente di macchina del tutto casuale a mettere in contatto Pietro Rodano, boss mafioso, con Alvise Prosdocimi, docente di storia delle religioni, ed è la ricerca di Chiara, la giovane figlia di Rodano, a unirli in un’avventura mozzafiato che si snoda tra Europa e Medio Oriente. Impossibile trovare due persone più diverse, ma il professore è terrorizzato e disposto a tutto pur di sparire dalla circolazione. Qualche giorno prima, infatti, mentre era a cena da un collega, tre incappucciati sono penetrati nell’appartamento e hanno rapito il padrone di casa che è stato poi trovato inchiodato a un portone con una spada cruciforme. Alvise non ha alcun dubbio sul significato dell’arma: è quella con cui i franchi-giudici, all’epoca di Carlo Magno, colpivano nell’ombra, eliminando chiunque fosse sospettato di eresia.
Rodano, dal canto suo, non desidera altro che trovare la figlia, sparita ormai da giorni, e la compagnia di un uomo rispettabile come il professore gli è di grande aiuto. La caccia alla ragazza scomparsa li porta sulle tracce di una setta che risale agli inizi del Diciottesimo secolo. La setta, fondata da Jacob Frank, sosteneva che solo attraverso il peccato l’uomo avrebbe avuto la rivelazione del vero Dio; i suoi scopi attuali, però, hanno perso qualsiasi intendimento mistico e mirano soltanto al controllo dell’ordine mondiale.
Cercando di dipanare la fitta rete dei suoi adepti, i due amici si metteranno in pericolo di vita, ma troveranno al loro fianco il più impensabile degli alleati.
Da Lubecca a Roma, da Gibilterra a Beirut, un thriller ricco di colpi di scena che trasporta il lettore in un universo oscuro le cui radici affondano nella storia.