CASA EDITRICE

La piccola editoria cosiddetta perché nasce e si sviluppa in realtà culturali circoscritte, fonda la propria attività sulla disponibilità a seguire passo passo la creazione di opere letterarie a caratterizzazione varia (libri di narrativa e poesia, ristampe anastatiche e volumi d'arte). Vedono la luce, in tal modo, creazioni che acquistano un significato piú specifico nel contesto provinciale o regionale in cui originano e vengono principalmente distribuiti [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
CATALOGO
HOME
Il partito dell'odio

Anno: 2019
Pagine: 64
ISBN: 978-88-6777-250-6
Stato: Disponibile

12,00
>

Un personaggio quasi mitologico, a tratti parrebbe un hater dalla tastiera veloce, ma c’è molto, molto di più. Tobak esiste o è leggenda? In questo lungo stream of consciousness si raccolgono pensieri, ricordi, opinioni, concetti. A volte vengono urlati sulla carta, come accadeva una volta nei bar, come accade ora sui social. In queste pagine abbiamo ingabbiato la sua voce. Tobak parla della sua Italia, anche se è alla rovina, un’Italia dei partiti costruiti, un’Italia della Chiesa e del Vaticano. Dagli anni Settanta ad oggi, passando per la Berluscheide (l’era di Silvio), non abbiamo dato freno al suo pensiero. Tobak parla, Tobak pensa, Tobak urla.

VEDI ANCHE

Poesie d'amore
2010
9788895839738

12,00

Segni
2010
9788895839943

20,00

Le avventure di Kuki
2018
978886772285

15,00

Ossa lunari
2014
9788867770632

9,50
10,00

172
2016
978886771318

14,00

Ritmi d'arte
2008
9788895839059

20,00