CASA EDITRICE

La piccola editoria cosiddetta perché nasce e si sviluppa in realtà culturali circoscritte, fonda la propria attività sulla disponibilità a seguire passo passo la creazione di opere letterarie a caratterizzazione varia (libri di narrativa e poesia, ristampe anastatiche e volumi d'arte). Vedono la luce, in tal modo, creazioni che acquistano un significato piú specifico nel contesto provinciale o regionale in cui originano e vengono principalmente distribuiti [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
CATALOGO
HOME
Depressione e ri-tiro
Autore: Arcangelo Roberto Briganti

Anno: 2018
Pagine: 172
ISBN: 978-88-6777-225-4
Stato: Disponibile

15,00
>

Il “viaggio depressivo” è una successione di scoperte: nell’emergere del “mal-Essere” dell’Essere dovuto alla Sua “male-dizione” linguistica, scaturisce preciso l’incentivo a ricordare il “Dimenticato” e cioè il Linguaggio iniziale dell’infanzia nostra e di tutti i tempi dell’inizio, quel Linguaggio extra-temporale proprio dell’Essere come “sostantivo-Sostanza”. L’“Essere-sostantivo” non contaminato grammaticalmente dal tempo verbale, è il “ri-Tiro” linguistico, quello già “tirato” e poi dimenticato; quello in grado di garantire al nostro tragico “quotidiano-Essere-a-tempo” la salvezza dal Non-Essere.

VEDI ANCHE

Lei mi chiama Max
2007
9788895839004

12,00

Storie bresciane
1973
978888850706

600,00

Il battito feroce del cuore
2012
9788897107736

18,00

STORIA DI UNA VITA ARBITRALE
2017
9788867771677

La casa del perlino
2010
9788895839844

13,00